Ma tu hai pulito i Filtri?

Scritto da Luca in: Suggerimenti e consigli , Articoli recenti , Impiantistica

Ma tu hai pulito i Filtri?

Ma tu hai pulito i filtri?

Quali filtri scusa !!

Come quali!! ma quelli del condizionatore!!

Scusa di nuovo, da quando in qua il condizionatore ha i filtri, l’ho comprato l’anno scorso e non mi hanno detto nulla.

Ecco appunto!! Pulire e cambiare periodicamente il filtro del condizionatore è fondamentale per respirare aria pulita e per evitare che l’apparecchio si danneggi.

OOhhh ma lo sai che proprio l’altro giorno l’ho riacceso dopo mesi e ti dirò che appena messo in funzione non sentivo questo gran freddo a cui mi aveva abituato e in più, non sapevo perché sentivo odori a me sconosciuti e tossivo come un turco dopo il quarto pacchetto di sigarette della mattinata…!!

Esatto ... hai capito bene questi sono gli effetti su un condizionatore che non ha avuto le sue semplici attenzioni.

Come ti dicevo per dar lunga vita al tuo condizionatore ed aver aria pulita bastano davvero semplici mosse e su su non essere pigro altrimenti ti giochi la salute e il condizionatore.

Periodicamente li dovresti smontare e pulire, oppure sostituire, come preferisci.

Devi effettuare tutte le operazioni con molta cura ed attenzione, ma non stiamo parlando di uno shuttle della N.A.S.A.

Il periodo migliore per effettuare queste operazioni è sicuramente il cambio di stagione, soprattutto se utilizzi il climatizzatore anche come riscaldamento in inverno, altrimenti se lo usi solo nei periodi più caldi ricordati che alla fine dell’estate o con l’inizio dell’autunno una pulita è meglio darla.

Il vantaggio maggiore di un filtro ben pulito riguarda la sua capacità di impedire agli allergeni di contaminare l’aria dei locali.

Oddio se ora mi ammalo? Non l’ho mai fatto!!

Ma che ti ammali stai tranquillo!! Uomo ansioso! Allergene deriva da allergia quindi non tutti ne soffrono, ma possono causare dei piccoli problemi a chi soffre di allergie .... ma stai sereno una volta ogni tanto, ansia!!!!

Hai mai smontato un filtro del condizionatore o no?

Guarda non rispondermi conosco la risposta, ora presta attenzione!!

Per prima cosa cerca di individuare la posizione del filtro!! E smetti di guardarmi così!! Lo puoi trovare li davanti, subito dopo la griglia che permette la fuoriuscita dell’aria, oppure verso il fondo, tutto dipende se il condizionatore che hai è da parete, incassato al soffitto o da pavimento.

Di norma, si trova uno sportellino da aprire per arrivare al filtro, ma può capitare che in alcune macchine si debba rimuovere la griglia con l’aiuto di un cacciavite.

Trovato il filtro del condizionatore, lo estraiamo dalla sua sede con cura, senza tirare come se fosse il concorso mondiale del tiro alla fune!!!

Ok, tutto bene ora prima di pulirlo, appoggialo e con degli strofinacci pulisci la sua sede perché anche li possono rimanere nidi di polvere, allergeni, acari e batteri, ebbene si anche in casa tua caro amico mio!

Fatta questa operazione, torniamo al nostro filtro. Per i filtri più classici,che sono in PVC, basta una pulizia accurata con acqua tiepidi e sapone, mentre per i filtri a carboni o ioni attivi questi possono richiedere una manutenzione particolare, per cui è buona cosa consultare il libretto delle istruzioni. Lo so mi stai per chiedere ma come li lavo? Mi hai detto con cosa ma non come … Uffa non ti sopporto più ma hai ragione stavolta, dai ascolta, armati di una spugnetta, immergila nell’acqua tiepida con del sapone e comincia a strofinare delicatamente… ho detto delicatamente!! Ok ora risciacquiamo con cura con acqua tiepida e ascighiamo bene con un  telo pulito di cotone o con un asciugamano, senza fare troppa pressione, per non rischiare di rovinare il filtro. Controlla di aver rimosso tutta la sporcizia presente e rimontaloooo!!!

Fatto? Ok accendi…uuuuhhhmmm senti qua che freschino e scommetto che non senti più odori particolari vero??

Già hai ragione va una meraviglia sembra tornato nuovo…

Hai capito ora come tenere pulito e in ordine il tuo condizionatore...? Ma senti altre due cose…

Quando rifarai questa operazione controlla bene il filtro perché se si è troppo usurato è meglio sostituirlo, tutto si consuma è normale. Basta cercare il filtro più adatto nei negozi o su internet facendo riferimento al modello o al marchio del tuo condizionatore.

AAahh ultima cosa, se un domani ripeti il procedimento con successo ma non senti più il freschino desiderato ricordati che l’apparecchio va anche ricaricato  con l’apposito gas che permette la refrigerazione. Se i livelli dovessero scendere troppo , il condizionatore potrebbe non funzionare correttamente. In questo caso devi chiamare l’assistenza tecnica che provvederà al ripristino dei livelli..

Allora caro amico mio inizia il caldino e tu sei pronto ad un bel freschino!!!

Menù Rubriche

Tags

trasloco / sicurezza / serramenti / ristrutturazione interna / elettrodomestici / arredamento / giardinaggio / addobbi e fai da te / normative / idraulica / pulizie in casa / detrazioni / progettazione d'interni / pavimenti / tinteggiatura / lagrandeoccasione.it / eventi / impianti di condizionamento / design / impiantistica / pulizie in casa / serramenti / / consigli utili / promozioni /