Il Bonus Bebè

Scritto da Valeria in: News , Normative , Articoli recenti

Il Bonus Bebè

Buongiorno a tutti oggi dedichiamo questo spazio al Bonus Bebè.

Introdotto con la Legge di Stabilità 2015 ed esecutivo dall’appena trascorso 11 Maggio è una misura di sostegno al reddito delle famiglie dei neo genitori.

E’ stata infatti predisposta l’erogazione di un assegno per ogni nuovo bimbo nato, affidato, adottato a partire dal 1 gennaio 2015 fino al 31 dicembre 2017.

 

Gli importi a disposizione delle famiglie sono

  • € 960,00 annue da destinarsi a famiglie con ISEE non superiore ai 25.000,00 Euro corrisposte in rate mensili da € 80,00 dalla nascita/arrivo fino al compimento del 3° anno di età/permanenza del bambino
  • € 1.920,00 annue da destinarsi a famiglie con ISEE non superiore ai 7.000,00 Euro corrisposte in rate mensili da € 160,00 dalla nascita/arrivo fino al compimento del 3° anno di età/permanenza del bambino

 

Caratteristiche del richiedente

Fermo restando il valore della dichiarazione ISEE espresso sopra, ha facoltà di richiedere il Bonus Bebè il genitore/affidatario con le seguenti caratteristiche:

  • Cittadinanza Italiana o di uno Stato Europeo o di uno Stato extraeuropeo con permesso di soggiorno UE di lungo periodo; i cittadini stranieri aventi lo status di rifugiato politico o di protezione sussidiaria sono equiparati ai cittadini Italiani.
  • Residenza in Italia
  • Convivenza ovvero coabitazione con il figlio
  • Valore della dichiarazione ISEE conforme a quelli sopra indicati

 

Questi requisiti devono essere presenti al momento della presentazione della domanda. In caso di genitori minorenni o per altre motivazioni incapaci di agire, la domanda può essere presentata dal Legale rappresentante della persona avente diritto.

Per figli affidati temporaneamente ad altro nucleo familiare, la domanda può essere presentata dall’affidatario e sono a beneficio dello stesso.

 

Presentazione della domanda:

La domanda per il bonus Bebè si presenta per via telematica una sola volta per ciascun figlio, nato in affido o adottato, ma ogni anno il genitore è tenuto a presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica.

La domanda può essere inoltrata a partire dal giorno di nascita o dalla data d’ingresso presso la famiglia affidataria/adottiva del bambino, entro i successivi 90 giorni. In via transitoria si da un periodo più lungo per la presentazione della domanda per i bimbi nati o entrati in famiglia fra il  1 Gennaio 2015 e il 27 Aprile 2015; per questi infatti la domanda può essere presentata fino al 27 luglio 2015. Per tutti coloro che presenteranno le domande oltre i termini indicati, l’assegno avrà decorrenza a partire dal mese di presentazione della domanda stessa senza retroattività rispetto alla data di nascita o ingresso in famiglia.

Se l’assegno erogato è stato richiesto da un genitore affidatario che perde l’affidamento del figlio il diritto a Lui riconosciuto decade e il nuovo genitore affidatario può inoltrare la domanda entro 90 gg dal provvedimento esecutivo del giudice. L’assegno verrà corrisposto dal mese successivo alla presentazione della domanda. Medesima condizione si realizza in caso di decadenza dall’esercizio della responsabilità genitoriale del colui che ha fatto richiesta del Bonus Bebè

Casi particolari:

  • Nel caso in cui un genitore rinunci in favore dell’altro al beneficio ottenuto, quest’ultimo può entro 90gg dal momento in cui è stata espressa la rinuncia, inoltrare una nuova domanda.
  • In caso di decesso del genitore richiedente il beneficio passa all’altro genitore che presenterà entro 90 gg dal decesso all’Ente competente i documenti necessari per la prosecuzione del beneficio.

 

Modalità di pagamento:

L’inps corrisponde l’importo con assegni mensili (di € 80,00 o  € 160,00, a seconda dell’importo riconosciuto)  direttamente al richiedente. Se la domanda viene presentata entro i 90 gg previsti, con la prima rata verranno versate le mensilità maturate fino a quel momento.

 

Decadenza del beneficio:

ll bonus Bebè copre i primi tre anni di vita o di permanenza nella famiglia del bambino. Decade comunque al compimento della maggiore età del figlio e nei seguenti casi:

  • decesso del figlio
  • revoca dell’adozione
  • decadenza dell’esercizio della responsabilità genitoriale
  • affidamento esclusivo del minore al genitore che non ha  presentato domanda
  • affidamento a terzi del minore

Qualora si verifichino le condizioni che fanno decadere il diritto al Bonus il soggetto richiedente è tenuto a darne comunicazione all’INPS entro e non oltre 30gg.

 

Istruzioni per la compilazione della domanda

 La domanda può essere presentata solo per via telematica attraverso:

  • Il sito Web dell’Inps (www.inps.it) nella sezione Servizi on Line. Ricordiamo a tal proposito che per usufruire dei servizi on line è necessaria l’Autenticazione con le proprie credenziali d’accesso. Il percorso web da seguire sul sito è : ͢   Servizi al cittadino ͢  Autenticazione con PIN ͢  Invio domande di domande prestazioni a sostegno del reddito ͢   Assegno di Natalità ͢  Bonus Bebè. Per aiutare la compilazione è inoltre disponibile sul sito un fac simile che potrete consultare in anticipo. Poiché la compilazione richiede gli estremi di alcuni documenti è possibile che ne venga successivamente richiesta l’esibizione. Sempre on line potrete monitorare la richiesta inoltrata e verificarne l’accoglimento o il rigetto; questi dati saranno disponibili effettuando il seguente percorso:   ͢   Servizi al cittadino ͢  Autenticazione con PIN ͢  Invio domande di domande prestazioni a sostegno del reddito ͢   Assegno di Natalità ͢  Bonus Bebè ͢  Consultazione domande ͢  Documenti correlati
  • Contact Center Integrato, è disponibile per inoltrare la domanda un numero verde gratuito 803.164 e il numero fisso a pagamento 06. 164.164
  • Patronati, presso questi uffici potrete con il personale addetto inoltrare la richiesta telematica

 

Menù Rubriche

Tags

trasloco / sicurezza / serramenti / ristrutturazione interna / elettrodomestici / arredamento / giardinaggio / addobbi e fai da te / normative / idraulica / pulizie in casa / detrazioni / progettazione d'interni / pavimenti / tinteggiatura / lagrandeoccasione.it / eventi / impianti di condizionamento / design / impiantistica / pulizie in casa / serramenti / / consigli utili / promozioni /