La Camera dei Bambini

Scritto da Valeria in: Suggerimenti e consigli , Articoli recenti , Design

La Camera dei Bambini

Buongiorno a tutti oggi dedichiamo questo spazio alla camera dei bambini, ai materiali e alle soluzioni che possono soddisfare al meglio le esigenze dei più piccoli. 
Di cosa hanno bisogno i nostri piccoli nella loro stanza? Sicuramente di uno spazio accogliente, caldo e divertente dove poter dar sfogo alla propria fantasia, rifugiarsi e riposare con serenità. Dunque la cameretta dovrà essere un nido, un castello, la nave dei pirati, una pista per le macchinine, uno spazio dove colorare, travestirsi da maestra, scienziato, ballerina, astronauta, super eroe dai seimila poteri … ovviamente pratico, sicuro, ben organizzato e igienizzabile … (per la parte a cura degli adulti).

E allora iniziamo con il colore, tinte tenui e calde renderanno accogliente e rilassante l’ambiente …  va bene il giallo chiaro, l’azzurro tenue e in generale le tinte pastello, altamente consigliate le vernici lavabili. I più estrosi possono pensare, o perché no realizzare, un disegno che occupi una parete, darà profondità e carattere all’ambiente, caratterizzandolo. 
Sicuramente le opzioni che si presentano dipenderanno dallo spazio che avete a disposizione, dall’età dei vostri bambini e se la camera ospiterà un solo bimbo oppure verrà condivisa. 
Per tutti comunque ci sentiamo di consigliare l’utilizzo di materiali naturali, sicuramente il legno, trattato con vernici ecologiche e non tossiche, il cotone, come fibra naturale e facilmente lavabile sia per tendaggi e coperte sia per inserti imbottiti, come la testata dei letti, cuscini e puff, tutto rigorosamente sfoderabile. 
Fibre naturali anche in merito all’annosa questione tappeto si tappeto no;  “in medio stat virtus”, dicevano i latini e noi seguiamo il consiglio,  i tappeti sono infatti sicuramente morbidi accessori, comodi, considerando che i bambini giocano molto a terra e non solo quando sono piccoli, (il rapporto con il pavimento rimarrà intenso molto a lungo negli anni). Vero è però che raccolgono facilmente polvere ed è dunque importante avere la possibilità di lavarli facilmente, in tal senso i tessuti naturali ci consentono tutti i lavaggi necessari comodamente con la lavatrice di casa!
Per chi ha esigenze di spazio importanti e piccole metrature, le soluzioni d’arredo oggi ci vengono in soccorso con fantastiche soluzioni;  i letti a castello e le camerette a ponte, sfruttano lo sviluppo verticale per raddoppiare la capacità della stanza; il letto collocato in alto lascia spazio per la scrivania o per un secondo letto; la struttura del letto forte e sicura, spesso propone sulle pareti laterali, mensole, cassetti e vani contenitivi. Altamente funzionali anche i letti a scomparsa, specie quando la camera ospita più di un bambino, estraibili al bisogno, di giorno lasciano interamente a disposizione lo spazio per il gioco o lo studio. Il colore e la fantasia sono sempre fortemente presenti nelle varie soluzioni e con qualche accessorio personalizzarle sarà un gioco da ragazzi. 
Per coloro che si trovano a dover  allestire la cameretta di un bambino in arrivo ci sentiamo di consigliare la scelta di una tinta per le pareti e di un mobile guardaroba lungimirante!!! …. vale a dire … ben consapevoli dell’emozione e della tenerezza che l’attesa di un bimbo porta con se e che si esprime anche nella preparazione della camera che lo accoglierà, siamo altrettanto coscienti dell’utilizzo temporaneo che farete di alcune cose come, la culla, il lettino con le sponde, il fasciatoio. Dunque la scelta di una tinta pastello, di una armadio guardaroba piuttosto capiente e di una cassettiera che potrà fungere in un primo momento da fasciatoio, vi consentirà di utilizzare ancora buona parte della camera quando il vostro piccolo avrà superato i due anni e mezzo. Gli accessori del resto, dai quadretti che attaccherete, ai suppellettili che sceglierete, ai giochi stessi che il vostro piccolo utilizzerà, renderanno la cameretta adatta alla sua età nel corso del tempo.      
Trattandosi di camere per bambini ovviamente vi ricordiamo di fare attenzione agli angoli vivi dei mobili che sceglierete, attenzione anche alle lampade, prediligete una doppia illuminazione che consenta luce piena quando è necessaria,  studio e gioco, ma anche luce tenue quando le attività suggeriscono relax e un po’ di calma.  A seconda dell’età dei vostri bambini, valutate la tipologia di lampade da tavolo, accertatevi che la lampadina sia non proprio agevole da raggiungere per un bambino..… non si sa mai!

Menù Rubriche

Tags

trasloco / sicurezza / serramenti / ristrutturazione interna / elettrodomestici / arredamento / giardinaggio / addobbi e fai da te / normative / idraulica / pulizie in casa / detrazioni / progettazione d'interni / pavimenti / tinteggiatura / lagrandeoccasione.it / eventi / impianti di condizionamento / design / impiantistica / pulizie in casa / serramenti / / consigli utili / promozioni /