E che l'Uovo sia per Tutti

Scritto da Luca in: Suggerimenti e consigli , News , Articoli recenti , Design

E che l'Uovo sia per Tutti

Ed ecco qui, in un niente ci troviamo ad organizzare il giorno di Pasqua.
Sembra ieri che ci rimpinzavamo durante le feste natalizie di tortellini, lasagne, cotechino, lenticchie e purè, per non parlare di ogni tipo di dolci e dolcetti a seconda delle zone d’Italia.
Mancano pochi giorni a questa nuova grande abbuffata e io sono ancora qui che combatto con i miei chili di troppo presi nei mesi invernali, soprattutto concentrati in quella che io chiamo "la settimana dell’abbondanza", ovvero il Natale, mannaggia …. ma sai che c’è, pazienza …. domani correrò più forte, forse!!  Domenica è Pasqua e quindi via alle danze culinarie.

Se avete i Vs cari a casa per la Pasqua e volete agghindare la tavola a tema in pochi semplici passaggi, date un’ occhiata ai miei consigli utili e davvero veloci,  ma soprattutto economici, visto i momenti interminabili di questa recessione.
Parola d’ordine deve essere il colore, un vero inno alla primavera ma, mi raccomando, i colori molto forti non sono adatti per questo tipo di avvenimento, usiamo colori pastello come l’arancio, il giallo, l’ azzurro, il verde, il rosa, i colori di Aprile per intenderci e comunque se non avete idea guardate fuori e capirete che madre natura è la più maestosa degli artisti nonché ottima consigliera.
Pronti via!! Per prima cosa abbiniamo non solo tovaglia e tovaglioli ma anche il colore dei piatti e delle posate; il centrotavola è fondamentale, per un tocco raffinato e al quanto naif,  possono bastare dei cestini di fiori come primule e gli immancabili tulipani. Per quanto riguarda i cestini puoi anche fare un giro in un parco, raccogliere rami molto sottili e flessibili ed intrecciarli uno ad uno, otterrai un risultato stupefacente.


I segnaposto!!!! Esatto non dimenticateli, questi oggetti devono essere scelti in base alle persone che riempiranno la vostra Pasqua. In commercio ne esistono di vari tipi, anche abbastanza economici, come i coniglietti, i pulcini perfetti se avete dei bimbi che scorrazzano per casa ma perché per una volta non darsi all’ingenio e all’arte molto easy preparando le famosissime uova decorate.
 

Noooo tranquilli non è il momento di art attack..!!!
Dai su seguimi vedrai che è facilissimo e son convinto che alla fine ti divertirai…
In tutto il mondo l’uovo è il simbolo della Pasqua, dipinto o intagliato, di cioccolato in tutte le sue varianti o di zucchero, di terracotta o di cartapesta.
Pensa che le origini di queste uova hanno radici antichissime; le più recenti sono quelle di cioccolato e di cartapesta mentre le più antiche sono le uova vere colorate e decorate.
Simbolo della vita che nasce, l’uovo cosmico è all’origine del mondo: al suo interno avrebbe contenuto il seme degli esseri. Presso i greci, i cinesi e i persiani l’uovo era anche il dono che veniva scambiato in occasione delle feste primaverili , quel simbolo della fertilità e dell’eterno ritorno alla vita.
Gli antichi romani usavano seppellire sotto terra nei campi un uovo completamente dipinto di rosso per propiziarsi un buon raccolto. Infatti il periodo pasquale è quello compreso tra il 25 Marzo e il 25 Aprile, ovvero nella prima domenica successiva al plenilunio che segue l’equinozio di primavera.
Anche in occasione della Pasqua Cristiana, l’uovo è presente quale dono augurale ma in questo caso non come inno alla natura ma come simbolo di rinascita e della resurrezione di Cristo infatti si dice che l’uovo è la tomba dalla quale Cristo uscì vivo.
 

Ti ho distratto troppo? Ok torniamo a noi….Ricordi dobbiamo fare le uova…
Innazitutto le uova le vogliamo fare sode o vuote?
Nel primo caso immergete le uovo in una pentola e portate l’acqua a ebollizione, trascorsi una ventina di minuti spegnete, gettate l’acqua e fate raffreddare  sotto acqua corrente.

 

Se invece gradite fare uova vuote armatevi di uno spillo e di un chiodo.
Per prima prendete lo spillo e bucate le due estremità per poi passare al chiodo per allargare i buchini precedentemente fatti, a questo punto soffiate con forza per far uscire il tutto ed immergete l’uovo vuoto in aceto per levare l’odore.
Bene, la parte tecnica è già finita, hai rotto molte uova?? Spero di no!!

 

Ora iniziamo la parte più creativa e divertente coloriamooo!!
 

Per dipingere le uova possiamo usare coloranti sintetici o naturali se siamo intenzionati anche a mangiarle.
In questo ultimo caso possiamo preparare i colori in casa preparando un brodo vegetale con circa sette centrimetri di acqua e gli ingredienti a scelta per i vari colori; Ad esempio per il rosso useremo il cavolo rosso, le barbabietole per il blu, gli spinaci per il verde, il caffè  o tè o semi di cumino per il marroncino, bucce di cipolla gialle per il giallo, del vino rosso per il viola.
Far bollire i vegetali per una mezz’oretta, lasciar raffreddare e aggiungere due cucchiai di aceto, trucco infallibile perché quando immergeremo di nuovo le uova e rifaremo bollire il tutto per 10-12 minuti queste non si romperanno ne creperanno.
IL GIOCO E’ FATTO!!!

 

Se desiderate un altro tipo di esecuzione per colorare le uova si può optare per l’immersione a freddo: colorate l’acqua, fatela raffreddare  e quindi immergete le uova nel liquido e lasciatele in infusione per un paio d’ore, con questo procedimento il colore delle uova risulterà di colore più tenue e trasparente.
 

Se siete dei veri e proprio adepti dell’arte e la vostra vena pulsa di idee e creatività sbizzarritevi nella decorazione; prova le uova floreali, basta procurarsi dei petali  di fiori o foglie dai bordi ben delineati e attaccateli sull’uovo con un pennellino intrisi di albume sbattuto , fungerà da collante, quindi inserite l’uovo in una calza velata ed immergetela in un bagno di colore e fatelo bollire per una mezz’ora, fate freddare quindi staccate delicatamente le decorazioni et voilà….


Hai visto non è stato poi così difficile e son sicuro che sei anche soddisfatto di te!!!
B U O N A   P A S Q U A  A  T U T T I

 

Menù Rubriche

Tags

trasloco / sicurezza / serramenti / ristrutturazione interna / elettrodomestici / arredamento / giardinaggio / addobbi e fai da te / normative / idraulica / pulizie in casa / detrazioni / progettazione d'interni / pavimenti / tinteggiatura / lagrandeoccasione.it / eventi / impianti di condizionamento / design / impiantistica / pulizie in casa / serramenti / / consigli utili / promozioni /