Le Detrazioni per l'Acquisto di Mobili ed Elettrodomestici

Scritto da Valeria in: Articoli recenti , Edilizia , Normative

Le Detrazioni per l'Acquisto di Mobili ed Elettrodomestici

Se state ristrutturando o volete ristrutturare la vostra casa ricordate che oltre alla detrazione Irpef sugli interventi edili che effettuerete potrete usufruire anche delle detrazioni previste per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici. Con la Legge di stabilità vengono infatti prorogate anche queste ultime per l'intero anno 2015.  La detrazione prevista è dunque del 50% sull’acquisto di grandi elettrodomestici e mobilio in genere, per l’arredamento di immobili oggetto di ristrutturazione.

Per grandi elettrodomestici intendiamo frigoriferi, lavastoviglie, forni, piani cottura, lavatrici e lampade, di classe energetica A+ (tranne per i forni, che sono detraibili a partire dalla A).

Per mobilio ci si riferisce a letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli,  sedie, comodini, divani e poltrone, credenze, materassi e apparecchi di illuminazione. Sono esclusi invece i pavimenti e le porte i tendaggi e i complementi d’arredo. Possono essere messe in detrazione anche le spese per trasporto e montaggio dei beni sopra indicati
Il periodo di riferimento per poter fruire delle agevolazioni si riferisce agli acquisti effettuati dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2015 con importo massimo non superiore ai 10.000,00 euro.  

Attenzione, per poter fruire della detrazione,  la data d’inizio delle opere di ristrutturazione deve essere precedente a quella di acquisto degli elettrodomestici.
Il pagamento deve essere effettuato obbligatoriamente a mezzo bonifico, oppure con carta di debito o carta di credito anche in data antecedente al pagamento della ristrutturazione; in ogni caso è fondamentale conservare la ricevuta del pagamento.
La fattura o scontrino di acquisto del bene devono precisare il codice fiscale dell’acquirente e del venditore;  questi dati in caso di bonifico dovranno essere precisati anche nella causale del versamento.

La detrazione per l’acquisto degli elettrodomestici e dei mobili si ottiene indicando le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi, modello 730 o modello Unico persone fisiche.

Menù Rubriche

Tags

trasloco / sicurezza / serramenti / ristrutturazione interna / elettrodomestici / arredamento / giardinaggio / addobbi e fai da te / normative / idraulica / pulizie in casa / detrazioni / progettazione d'interni / pavimenti / tinteggiatura / lagrandeoccasione.it / eventi / impianti di condizionamento / design / impiantistica / pulizie in casa / serramenti / / consigli utili / promozioni /