Nuove disposizioni sugli impianti termici

Scritto da Valeria in: Normative , Impiantistica

Nuove disposizioni sugli impianti termici

Carissimi oggi ci occupiamo di caldaie, o meglio dei nostri impianti di

riscaldamento e condizionamento; in particolare vogliamo fare il punto della situazione a seguito delle modifiche sulla normativa in materia. Per riassumere e semplificare sono cambiate le cadenze temporali dei controlli sugli impianti ed è stato introdotto il nuovo libretto che racconterà vita, morte e miracoli dei nostri impianti termici.

In attesa che anche per il mio impianto termico si compia il miracolo e torni a funzionare (l’abbondante nevicata lo ha profondamente turbato e ci ha lasciato al freddo), ecco quali sono le cose che ci dobbiamo ricordare…

Il 15 ottobre 2014 è il nostro anno zero, perché è il giorno a partire dal quale è entrato in vigore il decreto del 10 febbraio 2014 del Ministero dello Sviluppo. In base a quanto prescritto, i proprietari così come gli inquilini degli immobili devono essere in possesso di un nuovo libretto sul quale verrà riportato il Rapporto d’ Efficienza Energetica del proprio impianto termico. Dunque la norma prevede a differenza dal passato che ad essere oggetto di controllo e certificazione non sia più la sola caldaia ma oltre a questa l’eventuale impianto di raffreddamento quindi i sistemi di climatizzazione, le pompe di calore così come gli impianti solari.

Il nuovo libretto, la cui versione scaricabile è disponibile sul sito del ministero dello Sviluppo Economico, non sostituirà tuttavia il precedente ma verranno entrambi utilizzati; il nuovo libretto infatti registrerà i rapporti di efficienza energetica dei vostri impianti (ovvero il livello delle loro prestazioni), mentre sul precedente libretto verranno riportate le attestazione dei controlli di sicurezza, igiene e salubrità che a questo punto abbiamo l’obbligo di effettuare sui dispositivi.

Ma quindi, direte voi, adesso cosa dobbiamo fare? Una schema ,suggerisco io, perché il calendario dei controlli è piuttosto articolato:

Per i controlli di efficienza, ovvero quelli sulle caldaie, la cadenza è biennale per tutti gli impianti a combustibile liquido o solido superiori ai 10 kW e inferiori a 100 kW di potenza, quadriennali  per gli impianti a gas metano o Gpl superiori ai 10 kW e inferiori a 100 kW di potenza ma attenzione dovete sempre verificare con esattezza i termini perché il riferimento sarà la vostra Regione di appartenenza che ha piena autonomia nel fissare le date dei controlli.

Per quanto riguarda invece i test sulla sicurezza e salubrità a stabilirne la cadenza dovranno essere i tecnici incaricati della manutenzione, anche se di norma si parla di un controllo annuale.

Inoltre la nuova normativa esplicita con chiarezza che nel caso dell’installazione di un nuovo impianto ad effettuare la prima annotazione del libretto dovrà essere l’installatore, mentre per caldaie e condizionatori già esistenti, i responsabili degli impianti (proprietari o inquilini nel caso di un impianto autonomo e amministratori per i centralizzati) dovranno assicurarsi che venga predisposto il libretto. 

Inolte per coloro che sono in affitto, di loro competenza saranno tutte le spese ordinarie, mentre le spese straordinarie,  come, per esempio, la sostituzione significativa di parte degli impianti richiesti dal manutentore, saranno a carico del proprietario dell’immobile.

 

Il manutentore incaricato di effettuare la diagnosi sugli impianti invierà il proprio rapporto di controllo agli Enti Preposti e la risultante di questi sarà visibile in Catasto. Di conseguenza saranno oggetto di verifica coloro i quali, presso il catasto, non risultano aver assolto agli interventi di manutenzione disposti per legge.

Menù Rubriche

Tags

trasloco / sicurezza / serramenti / ristrutturazione interna / elettrodomestici / arredamento / giardinaggio / addobbi e fai da te / normative / idraulica / pulizie in casa / detrazioni / progettazione d'interni / pavimenti / tinteggiatura / lagrandeoccasione.it / eventi / impianti di condizionamento / design / impiantistica / pulizie in casa / serramenti / / consigli utili / promozioni /