Il cartongesso, per trasformare casa e ufficio

Scritto da Luca e Valeria in: Articoli recenti , Edilizia , Suggerimenti e consigli

Il cartongesso, per trasformare casa e ufficio

Cambiare il volto della nostra casa o del nostro luogo di lavoro non è necessariamente un’operazione complessa, lunga e costosa. Dunque se avete necessità di ripartire lo spazio in maniera differente o di realizzare quella modifica che tanto appaga il vostro gusto estetico, oggi vi diamo qualche informazione sull’impiego del cartongesso, un materiale che può offrire brillanti soluzioni, in poco tempo e a cifre contenute.  

Il cartongesso è un materiale altamente versatile che possiamo utilmente impiegare per controsoffitti, armadi a muro, pareti divisorie, mensole, colonne e molte altre opere ancora.

E’ realizzato con gesso estratto dalle cave e successivamente compresso tra due cartoni di grosso spessore. Non sono trascurabili i vantaggi che presenta l’impiego di questo tipo di materiale; facile e rapido da posare, lascia pochi detriti al termini del lavoro, è resistente al fuoco, all’acqua, è un ottimo isolante sonoro e cosa da non tralasciare, per le sue caratteristiche, è un materiale antisismico. Proprio per queste ragioni, nelle ristrutturazioni edili, il cartongesso viene impiegato in grandi quantità nelle situazioni più disparate come, realizzare pareti curve o diritte, dividere ambienti, isolarli termicamente e nelle intercapedini in prossimità di impianti elettrici.

Il cartongesso soddisfa al meglio tutte le richieste di chi voglia apportare modifiche ad un ambiente senza che queste diventino permanenti; vale a dire, per esempio, che l’installazione di una parete in cartongesso è tanto semplice da realizzare quanto agevole da rimuovere, senza tralasciare che non è materiale costoso. Una volta installata la parete, colonna o mensola che sia, ben si presta ad essere rivestita con carta da parati, maioliche o vernici a scelta.

A cosa però dobbiamo fare attenzione quando abbiamo delle installazioni in casa o in ufficio in cartongesso? Poiché si tratta di un materiale piuttosto leggero, mal si presta all’inserimento diretto di chiodi o stop che sostengano cose particolarmente pesanti; se avete questa necessità, è preferibile assicurare il supporto da installare, con tasselli e staffe che sostengano il peso in maniera equilibrata. Resta valido il consiglio di evitare, se è possibile, di appendere cose particolarmente pesanti a questo tipo di struttura.  Un’ulteriore precauzione è quella di prestare attenzione ai colpi accidentali di una certa entità, (non che sia consigliabile scagliarsi con una mazza contro una parete normale!!!) perché il cartongesso in qualità di materiale elastico può, con maggiore facilità, presentare bozzi, ammaccature fino ad arrivare a fenditure vere e proprie. 

Vi lasciamo, come sempre, con il consiglio di affidarvi per una valutazione, un preventivo e per l’esecuzione dei lavori, a dei professionisti del settore e siamo convinti che il risultato andrà ben oltre le vostre aspettative!

A presto

Menù Rubriche

Tags

trasloco / sicurezza / serramenti / ristrutturazione interna / elettrodomestici / arredamento / giardinaggio / addobbi e fai da te / normative / idraulica / pulizie in casa / detrazioni / progettazione d'interni / pavimenti / tinteggiatura / lagrandeoccasione.it / eventi / impianti di condizionamento / design / impiantistica / pulizie in casa / serramenti / / consigli utili / promozioni /